Passa ai contenuti principali

Post

FIAT LVX !

Bella! Bellissima!

Dotata di rose incise..

Quante macchine simili a questa furono prodotte a Milano negli anni 30? Centinaia. Ma questa è la prima FIAT che vedo.
Non saprei dirvi se questa caffettiera veniva fornita ai proprietari delle omonime autovetture, oppure era un marchio utilizzato con plagio.
Non ci sono particolarità tecniche di rilievo.
E' "solo" bellissma.
La qualità costruttiva era certamente di rilievo: notiamo i fori del filtro realizzati con cura estrema.

Il pomellino centrale del filtro è un classico di quelli anni: serviva ad inserire comodamente il filtro all'interno della caldaia.

Ringrazio il proprietario felsineo che mi ha permesso di fotografarla e coccolarla.
Post recenti

Trieste Coffee Experts 2017. Coffee/R/Evolution

Che bella giornata! Quante informazioni interessanti, quanti "personaggi mitologici" del mondo del caffè.  I Bazzara sanno davvero come si organizza un evento!  Pubblico volentieri le foto che mi hanno inviato, qui sopra poi potete ben vedere la mia pelatona..  ..che però ben si sposa con quella di Franco.


Il summit che dà voce ai protagonisti dell’espresso italiano
Coffee/R/Evolution, il tema della terza edizione del Trieste Coffee Experts tenutasi sabato 7 ottobre pressola Bazzara Academy è stato affrontato da tre differenti prospettive: espresso, bar e formazione. La platea del summit, ideato dai fratelli Bazzara, come sempre era formata dai rappresentanti delle più note aziende apparte-nenti alla filiera del caffè italiano e delle fiere di settore più importanti. La novità più rilevante è stata invece ilprimo passo compiuto per andare incontro alle numerose richieste pervenute negli ultimi anni: una diretta stre-aming che ha permesso da una parte di continuare ad avere un…

Oggi su TV2000 : un caffè a Trieste!

Un pochino "condensato" ma simpatico direi.. Come ordinare il caffè a Trieste  Il Museo del Caffè di Trieste

Caffettiere! Caffettiere! Caffettiere!

Girmi Cremexpress 1961-1962

Tempo fa scoprii la pubblicità di un oggetto inaspettato: un'accessorio da innestare su un frullatore per preparare una buona crema di caffè.

Chiesi aiuto e informazioni a Marco Cattelan e Fabio Guerra,  appassionati collezionisti come me. http://markollection.weebly.com/girmi-gastronomo.html

Questo simpatico accessorio fu prodotto solamente per due anni, dal 1961 al 1962 dalla Girmi di Omegna (toh! che coincidenza geografica...). Il nome Girmi nasceva dall'unione di due parole: Gira e Miscela. Uu'avvitatina... e via!
Qui possiamo ammirare il Cremexpress grazie alle immagini fornitemi da Fabio: un misurino, un corpo filtrante, un convogliatore, un blocco e il tubo doppio in uscita. Il caffè andava inserito nel cestello del filtro-centrifuga. Veniva bloccato il tutto e poi aggiunto il  convogliatore ad imbuto. Si azionava il motore del frullatore, si versava l'acqua e... ..Ecco pronto il nostro caffè.
 Un'avvitatina e via!

The Gentleman's Magazine (London, England), Volume 94, 1803

Francesco Sajno, 1853

Fonte: Giornale dell'I.R. Istituto Lombardo di scienze, lettere e arti. 1853